Riccardo Terzi: la pazienza e l’ironia

Nel titolo La pazienza e l’ironia c’è la persona di Riccardo Terzi. Così lo conosciamo e in questo modo l’abbiamo frequentato. Non c’è però l’intero della persona. In mezzo a queste due dimensioni – che sono due dimensioni del vivere più che dell’agire – ce n’è una terza, determinante, che questo libro documenta: l’inquietudine. Ricerca, e poi ancora ricerca, aperta, un continuum di riflessione, mentre non si smette di fare, non si tralascia, nemmeno per un momento, di partecipare alla vicenda pubblica.