1/2005 – Idee per il nuovo programma del centro-sinistra

1/2005 – Idee per il nuovo programma del centro-sinistra

1/2005 – Idee per il nuovo programma del centro-sinistra

ded-1-2005Questo numero di Democrazia e diritto ha un carattere particolare. La sua parte monografica non si concentra, come di solito, sull’analisi dei processi istituzionali dei quali si è in presenza, limitandosi a esibire in filigrana o co-me corollari le indicazioni di percorso futuro da essa ricavabili, ma si prova a formulare in forma più organica o comunque mirata proprio indicazioni di un tal tipo.

Il proposito che ne sta alla base, e al quale speriamo di essere riusciti almeno parzialmente ad assolvere, è quello di contribuire, a nostro modo e con tutti i limiti, alla crescita di quel programma per un nuovo governo di centrosinistra (dopo l’esito delle elezioni regionali del 3-4 aprile 2005, largamente probabile anche se non scontato) che l’Unione si è prefissa di far nascere, come ha più volte ribadito il suo capo, da una larga elaborazione collettiva da portare avanti nell’anno che separa dal termine regolare (se arriverà a compimento) della legislatura. Pensiamo, infatti, che sia un dovere di tutte le forze culturali che si riconoscono in quest’area politica dare il proprio apporto a che ci si prepari quanto più adeguatamente è possibile a un compito tanto impegnativo. Ma è ovvio che, ciò facendo, non potessimo neanche lontanamente provarci a delineare un completo programma di governo, che non è né nei nostri compiti né nelle nostre possibilità, ma che ci limitassimo ad alcuni temi, scegliendoli tra quelli che ci sono parsi più delicati, riservandoci di tornare eventualmente su questo tentativo con altri contributi in fascicoli successivi.

Nelle rubriche pubblichiamo il testo del discorso pronunciato dal presidente del Crs Mario Tronti, il 31 marzo 2005 nella sala della Lupa in Montecito-rio, alla presenza del presidente della repubblica, durante la cerimonia per il novantesimo compleanno di Pietro Ingrao, alla cui figura, oltre che per i meriti in campo politico e istituzionale, siamo qui profondamente legati come quello dei presidenti del Crs che ha lasciato la più vasta orma. Significativi anche uno studio dell’economista Salvatore D’Acunto, consistente in un’analisi della globalizzazione secondo Keynes e Polanyi, che ci pare parti-colarmente illuminante ai fini dell’attuale dibattito su questo fenomeno dominante del nostro tempo, e un intervento di Onofrio Romano, molto attivo in relazione al «Movimento antiutilitarista nelle scienze sociali» francese, che interloquisce vivacemente con quel movimento e specialmente con uno dei suoi maggiori esponenti e nostro amico e collaboratore, Alain Caillé; mentre la rubrica Itinerari istituzionali prosegue il discorso su eventi costituzionali italiani in corso.

Indice

  • Presentazione
    Umberto Allegretti, Dal “sistema Berlusconi” a un’altra Italia (leggi sul sito)
  • Mario Dogliani, Revisioni della costituzione e conservazione: perché perpetuare l’equivoco?
  • Giuseppe Cotturri, La democrazia partecipativa
  • Marco Ciancaglini, Una pratica fedele del governo parlamentare
  • Paolo Caretti, Per un servizio pubblico dell’informazione
  • Umberto Allegretti, Una politica internazionale dell’Unione
  • Fabio Marcelli-Francesco Martone, La politica estera nel contesto della globalizzazione
  • Ugo Biggeri-Antonio Tricarico, Una politica italiana ed europea in seno alle grandi istituzioni economiche internazionali
  • Marcello Degni, Le politiche di bilancio: idee per invertire la rotta
  • Walter Tocci, Un balzo in avanti nella politica della ricerca
  • Gian Luigi Beccaria, “Tre più due uguale zero”: la riforma dell’università
  • Renato Briganti, L’acqua come bene pubblico

Itinerari istituzionali

  • Andrea Colelli, La forma del Potere in Italia. La «lettura dimezzata» del senato
  • Giovanni Tarli Barbieri, Le riforme elettorali della regione Toscana (II)
  • Onofrio Romano, Virtù primarie. Note sul laboratorio politico pugliese
  • Marcello Degni, Il dopo Tremonti: la deriva continua (I)

Passato e presente

  • Salvatore D’Acunto, Interdipendenza economica, sistema monetario internazionale e guerra nelle analisi di Keynes e Polanyi

Saggi

  • Onofrio Romano, Per una critica antiutilitarista dell’antiutilitarismo

La nostra storia

  • Mario Tronti, Per i 90 anni di Pietro Ingrao

Acquista il singolo numero

Acquista il singolo numero della rivista Democrazia e Diritto sul sito dell’editore: http://www.francoangeli.it/riviste/sommario.asp?IDRivista=116&lingua=it

Abbonati alla rivista

Per sottoscrivere un abbonamento a Democrazia e diritto, è sufficiente versare l’importo di euro 91,50 tramite bonifico bancario a: FONDAZIONE CRS Banca di Credito Cooperativo Agenzia di Roma – 21 IBAN: IT07Z0832703221000000002932 Causale: Abbonamento DeD 2014 Puoi comunicarci l’indirizzo per la spedizione della rivista inviando una e-mail all’indirizzo crs-info@dol.it

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This