Un anno

Oggi è il primo anniversario della protesta popolare che sta cambiando il Cile. Per celebrarlo sono previste manifestazioni in tutto il paese, sorvegliate da quarantamila uomini in uniforme. Mancano pochi giorni al referendum costituzionale, un ragazzo è volato giù da un ponte spinto da un carabiniere che nega l’accaduto

Il cileno che traduce Machiavelli

Il prossimo 25 ottobre in Cile si terrà il referendum per decidere se adottare una nuova Costituzione, superando quella di Pinochet. Per capire meglio le implicazioni di questo passo storico, ne parliamo con Jose Antonio Viera-Gallo è un signore di settantasette anni, avvocato, politico di lungo corso, già ministro e presidente della Camera, docente universitario, ambasciatore

La meglio gioventù cilena. Frente Amplio e rinnovamento generazionale in Cile

I movimenti studenteschi sono stati la fucina principale di rinnovamento della democrazia cilena, ancora fortemente costretta dall’esperienza dittatoriale e dai lacci della Costituzione di Pinochet, che sancisce come inamovibile il sistema economico neoliberale e le diseguaglianze che ne derivano. Le proteste dei mesi scorsi e l’avvio di un percorso verso una nuova costituente sono altre decisive scosse per il mutamento della geologia politica del paese sudamericano

Aperte le iscrizioni alla XXI edizione della scuola sull’economia dell’America Latina

La CEPAL – Commissione Economica per l’America Latina ha aperto le selezioni per la XXI edizione della scuola sull’economia dell’America Latina, che si svolgerà dal 13 luglio al 4 settembre 2020 a Santiago del Cile. Le lezioni sono tenute dallo staff di CEPAL e da docenti selezionati tra le università latinoamericane e del mondo.
La scuola si rivolge a giovani ricercatori, dottorandi e laureati interessati nello studio dello sviluppo economico della regione latinoamericana. Le domande di partecipazione vanno inviate entro il 12 aprile e la lista degli studenti ammessi verrà pubblicata il 21 aprile