Coronavirus e carcere, per il diritto alla salute

Governare l’emergenza coronavirus non è facile, tanto meno lo è in carcere. I provvedimenti che comportino limitazioni della libertà personale devono rispettare criteri di proporzionalità, non dimenticandosi dei diritti personali. Solo all’assunzione di responsabilità collettiva, farà seguito una risposta di responsabilità individuale. Un contributo per “Studi sulla questione criminale”