La Rassegna Stampa del CRS

La nostra selezione di articoli pubblicati tra l’11 e il 17 luglio. Parole chiave: Trump e Putin, riforma delle pensioni in Russia, economia della guerra, Europa, Trattato Ue-Giappone, Brexit, Catalogna, Paesi dell’Est, Pakistan, Palestina, Cina, Thailandia, Ecuador, Messico, Brasile e Lula, Libia, Sud Sudan, migranti, Ong, razzismo, ecosistema e migrazioni, colonialismo italiano, neoliberismo e fascismo, governo gialloverde, decreto dignità, precariato e rappresentanza, vitalizi, sanità pubblica, carceri, magistratura e Csm, intelligenza artificiale, Ivrea e Olivetti, la linea del genere, Hannah Arendt, Liliana Segre, Maria Rosa Cutrufelli, London Breed

Il colonialismo italiano raccontato dalle donne

Da lunedì 16 a mercoledì 18 luglio a Roma una rassegna cinematografica sul colonialismo italiano visto attraverso lo sguardo delle donne, organizzata dalla Casa Internazionale delle Donne e dall’Archivio audiovisivo del Movimento operaio e democratico (AAMOD), con la collaborazione dell’Istituto Luce Cinecittà. Ideazione e organizzazione a cura di Isabella Peretti, Nadia Pizzuti e Stefania Vulterini

Il governo gialloverde. Incubo o regime? (video)

Disponibile il video del seminario tenutosi mercoledì 4 luglio in via della Dogana Vecchia 5 a Roma, organizzato da Ars e CRS per discutere sul profilo politico e l’operato dell’attuale governo. Presentazione e coordinamento di Vincenzo Vita e di Bianca Pomeranzi. Introduzione di Luigi Ferrajoli. Interventi di Maurizio Acerbo, Peppe Allegri, Francesca Chiavacci, Mattia Ciampicacigli, Giuseppe De Marzo, Mario Dogliani, Alfonso Gianni, Alessandro Hobel, Elisa Marincola, Arturo Scotto, Walter Tocci, Massimo Torelli, Aldo Tortorella, Massimo Villone

Lontano, orizzonte (audio)

Disponibile l’audio del seminario tenutosi giovedì 28 giugno a La Nuova Pesa – Centro d’arte contemporanea in via del Corso 530 a Roma, in occasione della mostra “Il tramonto del 24 settembre 2004 a Ginostra” di Alberto Olivetti. Ne hanno discusso con l’autore Simonetta Lux, Romano Romani, Duccio Trombadori e Mario Tronti