Il nuovo assetto del CRS

Si è tenuta l’11 giugno scorso, nella sala della Regina della Camera dei deputati, l’assemblea del CRS. Maria Luisa Boccia eletta presidente, Mario Dogliani confermato vicepresidente. Nicola Genga è stato nominato direttore.

Il nuovo assetto del CRS

Si è tenuta lo scorso 11 giugno, nella sala della Regina della Camera dei deputati, l’assemblea dei soci dell’associazione CRS.

Qui l’audio

Assemblea dei soci del CRS by Redazione on Mixcloud

Nell’occasione si sono conclusi i mandati di Mario Tronti e Walter Tocci, rispettivamente come presidente e direttore del CRS. 

I lavori dell’assemblea sono stati introdotti da Pasqualina Napoletano. Mario Tronti ha poi svolto l’intensa lectio “In nuove terre… per antiche strade“. A seguire, Stefano Anastasia, in qualità di presidente della commissione elettorale, ha sottoposto al voto dell’assemblea le proposte per il nuovo assetto della presidenza.

All’unanimità Maria Luisa Boccia è stata eletta presidente del CRS; contestualmente, Mario Dogliani è stato confermato nella carica di vicepresidente e investito del ruolo di presidente del comitato scientifico.

Maria Luisa Boccia ha illustrato le priorità di ricerca e intervento per i prossimi anni, ponendo l’accento sulla necessità di aprire una nuova fase di riflessione su vari filoni tematici, tra cui riforme istituzionali, crisi della rappresentanza, geopolitica delle élite, lavoro nell’età del neoliberalismo, femminismo della differenza, populismo e radicalismo politico, partecipazione digitale, teologia politica

L’agenda di iniziative trae occasione di rilancio dal successo raccolto in questi mesi dalle manifestazioni dedicate ai cento anni di Pietro Ingrao. Negli anni a venire sarà intensificato il lavoro di cura degli archivi, che riguarderà sia il patrimonio di Ingrao sia, più in generale, la storia del CRS. Sarà, inoltre, profuso rinnovato impegno nel consolidamento scientifico ed editoriale della rivista Democrazia e diritto, organo del Centro.

E’ stato, infine, presentato il nuovo consiglio direttivo del centro, composto da Stefano Anastasia, Michela Cerimele, Claudio De Fiores, Giulio De Petra, Rita di Leo, Ida Dominijanni, Marta Facchini, Nicola Genga, Adriano Labbucci, Francesco Marchianò, Marco Montelisciani, Pasqualina Napoletano, Federico Nastasi, Alberto Olivetti, Michele Prospero, Pasquale Serra, Stefano Rizzo, Lorenzo Teodonio e Walter Tocci

Nei giorni seguenti è stato formalizzato l’incarico al nuovo direttore, Nicola Genga.

Prossimamente verrà avviato l’iter per la composizione del comitato scientifico e la definizione del modello organizzativo nelle sue specifiche funzioni.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This