Capitalismo immateriale. Le tecnologie digitali e il nuovo conflitto sociale (audio)

Disponibile l’audio della presentazione, tenutasi il 28 maggio a Roma, del libro di Stefano Quintarelli “Capitalismo immateriale. Le tecnologie digitali e il nuovo conflitto sociale” (Bollati Borighieri, 2019). Ne hanno discusso con l’autore: Piero De Chiara, Giulio De Petra, Dario Guarascio, Cinzia Maiolini e Alessandro Montebugnoli

Tecnologie di controllo. Profilazione e diritti dei lavoratori. Possibili strategie di reazione (audio)

Disponibile l’audio del seminario, tenutosi il 14 maggio a Roma, sui diritti e sulle libertà dei lavoratori minacciate dalle tecnologie di controllo e di profilazione. Argomenti nuovamente messi in luce dalla recente entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy (GDPR). L’iniziativa è stata organizzata dalla FIOM-CGIL Roma e Lazio e dal CRS. Introduzione di Fabrizio Potetti. Coordinmento di Giulio De Petra. Relazioni dei docenti Giovanni Battista Gallus e Francesco Paolo Micozzi. Interventi di Antonio Bevere, Tania Scacchetti e di alcune RSU che hanno esposto reali casistiche aziendali. Conclusioni di Barbara Tibaldi

En attendant les Robots. Enquête sur le travail du clic (audio)

Disponibile l’audio dell’incontro tenutosi lunedì 8 aprile a Roma alla sede del CRS in via della Dogana vecchia 5 con Antonio Casilli per discutere del suo nuovo libro libro e del suo progetto di ricerca DIPLAB (Digital Platform Labor). Ad esso ha fatto seguito la presentazione alla libreria Stendhal a Roma, in piazza S. Luigi dei Francesi 23, durante la quale l’autore è stato intervistato da Roberto Ciccarelli

Lavoro e alienazione nei tempi (retro) moderni

Giovedì 7 marzo in via della Dogana Vecchia 5 a Roma, la presentazione di due libri della collana Dissidenze di Jacabook, “Tempi (retro) moderni: il lavoro nella fabbrica-rete” di Francesca Re David e “La grande alienazione: Narciso, Pigmalione, Prometeo e il tecno-capitalismo” di Lelio Demichelis. Oltre agli autori intervengono Laura Pennacchi, Claudia Pratelli, Giovanni Cannella, Dario Guarascio e Giulio De Petra