Le politiche sanitarie italiane, ieri, oggi e domani

L’eccezionalità della pandemia ha riportato in primo piano le insufficienze delle condizioni strutturali del SSN, minato dalla controrivoluzione neoliberale e da anni di definanziamento, che hanno ridotto la spesa pubblica sanitaria pro-capite italiana a metà di quella francese o tedesca. Il rilancio di un servizio sanitario universalista, egualitario, senza discriminazioni di accesso e finanziato dalla fiscalità generale dipende da una riscrittura democratica del sistema di welfare e da un movimento culturale teso a rivalutare il ruolo svolto dalla sanità pubblica.
Una versione estesa di questo articolo verrà pubblicata in “Rapporto sullo Stato sociale 2020”, a cura di F. Pizzuti, M. Raitano, M. Tancioni (Sapienza Università editrice)

Riflessioni sulla pandemia

Un articolo per il secondo fascicolo del 2020 della rivista “Costituzionalismo.it”. Il contributo ripercorre le diverse fasi della pandemia e le modalità di gestione dell’emergenza, interrogandosi sui riflessi delle stesse sia sul piano sociale che della solidarietà

Nuove istituzioni per attività e lavori “remoti” in pandemia. Appunti sulle Officine Municipali come spazi comuni

Un intervento di Giuseppe Allegri in risposta alla proposta di creazione delle Officine Municipali al tempo del Covid-19, per intenderle come inedite istituzioni locali, urbane, metropolitane, rionali, dove sperimentare incontri virtuosi – in sicurezza sanitaria reciproca – tra i soggetti del “lavoro a distanza” e nuove forme di solidarietà, socialità, convivialità, contro l’acuirsi di esclusione e insicurezza sociale

Differenziazione e diseguaglianze: il regionalismo asimmetrico nella Repubblica una e indivisibile

Il dibattito pubblico dedicato all’“autonomia” mostra il grave travisamento dell’idea costituzionale di autonomia, confusa e sovrapposta all’indipendenza, alla separatezza, all’autosuffcienza dal resto della Nazione, invece di essere correttamente intesa come autogoverno nella consapevolezza dell’interdipendenza tra gli enti della Repubblica nel suo complesso