La Rassegna Stampa del CRS

La nostra selezione di articoli pubblicati tra il 9 e il 15 settembre. INTERNAZIONALE: coronavirus, CPI, USA, golpe in Sud America, processo a Julian Assange, Brexit, UE, Recovery Fund e SURE, Spagna, Montenegro, Bielorussia, Germania-Russia, Lesbo, Mediterraneo Orientale, Libano, Iran, accordo Israele-EAU-Bahrein, Iraq, Afghanistan, Birmania, Cina, Giappone, Corea del Sud, Corno d’Africa, Mali, Libia, Tunisia, migranti, profitti delle multinazionali. NAZIONALE: coronavirus, Corte Costituzionale, referendum sul taglio dei parlamentari, legge elettorale, elezioni regionali, indagini sulla Lega, Pd, Recovery Plan, decreto semplificazioni, alfabetizzazione digitale, ambiente e lavoro, donne nel lavoro agricolo, scuole, ex Ilva, Domani, Roma, periferie, femminicidio di Caivano, omidicio di Willy Monteiro Duarte, migranti, garante nazionale privati libertà, legge Zan. CULTURE: il pensiero al tempo del coronavirus, democrazia della cura, lotta al disastro ambientale, lavorare meno, libertà e sicurezza, scuola, smart working delle donne, la poesia di Patrizia Cavalli, Suad Amiry, Feminism, la polis sessuata, l’arte muralistica calabrese, Cosa resta della rivoluzione, il Cile di Salvador Allende, Amos Luzzatto

Lo specchio deformante

Ida Dominijanni analizza le conseguenze della sospensione della Convenzione europea dei diritti umani decisa da Erdogan. Il ruolo silente dell’Unione Europea mostra una distanza tra la legittimità popolare e il rispetto dei vincoli internazionali cui è chiamato un capo di stato

Muri di impotenza

Né i ferri spinati né le polizie violente riusciranno a ristabilire quei confini che la spinta della necessità e il desiderio di libertà continueranno ad abbattere, e nessun muscolo identitario serrato a protezione dell’io o del “noi” riuscirà a evitare il contagio inevitabile, e salutare, con l’altro e con “loro”. Un contributo di Ida Dominijanni.