Un/Domesticated Feminism

Martedì 15 maggio a Roma un seminario in occasione della presentazione del nuovo numero di “Soft power”, centrato sul tema del femminismo e del suo ruolo all’interno del contesto politico odierno. Ne discutono Alessandra Bocchetti, Gaia Leiss e Tamar Pitch. Oltre alla direttrice della rivista Laura Bazzicalupo e alla curatrice Ida Dominijanni, intervengono alcune autrici (Maria Luisa Boccia, Marianna Esposito, Fina Birulès, Lorenzo Bernini, Debora Spini, Lucia Re, Silvia Niccolai, Orsetta Giolo, Andrea Righi, Chiara Zamboni, Carla Faralli, Valeria Giordano, Tristana Dini, Stefania Tarantino, Carlotta Cossutta, Clelia Castellano, Olivia Guaraldo, Ilaria Possenti e Lorena Fuster)

Un/Domesticated Feminism

Martedì 15 maggio, h. 17:30
Sala della Fondazione Basso
Via della Dogana Vecchia, 5, Roma

Alessandra Bocchetti, Gaia Leiss, Tamar Pitch

discutono
l’ultimo numero della rivista “Soft Power”

Un/Domesticated Feminism

Partecipano la direttrice di Soft Power Laura Bazzicalupo, la curatrice Ida Dominijanni e alcune autrici
(Maria Luisa Boccia, Marianna Esposito, Fina Birulès, Lorenzo Bernini, Debora Spini,
Lucia Re, Silvia Niccolai, Orsetta Giolo, Andrea Righi, Chiara Zamboni, Carla Faralli,
Valeria Giordano, Tristana Dini, Stefania Tarantino, Carlotta Cossutta, Clelia Castellano,
Olivia Guaraldo, Ilaria Possenti, Lorena Fuster).

Mezzo secolo dopo l’esplosione della “seconda ondata” degli anni Sessanta-Settanta del 900, la radicalità del femminismo ritorna nei nuovi movimenti, dal #metoo a Non una di meno,
che oggi invadono la sfera pubblica globale. Contemporaneamente, il femminismo  è oggetto costante di strategie di addomesticamento: dalle tradizionali politiche
di emancipazione e inclusione neutralizzante delle donne ai dispositivi neoliberali di valorizzazione funzionale della soggettività femminile. Come rilanciare in questo quadro l’originaria scommessa di libertà della politica della differenza sessuale?

Qui il PDF

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This